izmir çocuk escort çocuk escort antalya istanbul escort çocuk çocuk escort izmir orospu izmir cocuk escort bayan orospu izmir escort orospu bayan antalya istanbul cocuk escort cocuk escortlar izmir ankara size dar gelir ankara cocuk escort cocuk bayan ankara ankara cocuk escort ankara travesti escort cocuk ankara cocuk escort ankara ankara cocuk escort ankara escort escort ankara ankara eskort eskort ankara ankara eskort bayan ankara escort bayan escort bayan ankara ankara escort bayanlar ankara çocuk escort ankara escort escort ankara ankara escort bayan bayan ankara escort escort bayan ankara ankara escort bayanlar ankara çocuk escort ankara escort escort ankara cocuk pornosu

L'Orecchietta

Lisetta

La storia de L’Orecchietta è fortemente legata alla figura di nostra madre, Lisetta. Nata in una famiglia contadina, sin da bambina, ha appreso l’arte della lavorazione della pasta fresca, tradizione della cultura contadina salentina tramandata di generazione in generazione.

Lisetta


Sono nata in una famiglia contadina e da loro ho imparato questo mestiere. Da bambina ricordo che ogni sabato ci si ritrovava per i preparativi della pasta fresca fatta in casa. Con il proprio grano coltivato in campagna, intorno ad un tavolo mamme e figlie, nonne e nipotine preparavano “li pizzarieddri” e le orecchiette per la domenica. Imparavamo con tanta pazienza e fatica a coltivare questa antica usanza contadina che un giorno ci avrebbe reso donne e buone mamme di famiglia.

 

Imparare significava condividere saperi e semplici gesti tramandati dalle antiche tradizioni pugliesi e salentine. Un ferretto (lu caturu) ed un coltello erano gli strumenti con cui lavorare, con movimenti precisi, ritmati e ripetitivi, un impasto fatto di farina ed acqua per dar vita alle forme di una pasta unica, semplice e genuina.

Da ragazza prima e da mamma poi, ho preservato il dono di questi saperi antichi avvertendo sempre il bisogno di custodire le nostre tradizioni fatte di gesti semplici e sapori unici.

Nel 1990 l’esigenza di custodire un bagaglio di esperienze uniche ha preso nuova forma e vita: un piccolo laboratorio di pasta artigianale, appena 35 mq sulla via provinciale di Guagnano in provincia di Lecce, tanta passione, tenacia e la voglia di dar vita al sogno di realizzare una concreta opportunità di lavoro.
 

Ho iniziato a trasformare questa passione in una idea di impresa artigianale nel 1990, in un piccolo laboratorio con un tavolino, un ferretto e tanta dedizione. L’idea era quella di preservare i saperi ed i sapori tipici di una tradizione che rischiava di andare perduta con i cambiamenti delle abitudini e dei ritmi di lavoro delle famiglie dei giorni nostri. Speravo anche di trasmettere la mia stessa passione ai miei figli e renderli partecipi di questo sogno. Da subito, il mio piccolo laboratorio ha attirato le attenzioni di un numero sempre maggiore di turisti, curiosi e felici di scoprire questo antico mestiere e portare via, con loro, un pezzo di gustosa tradizione culinaria salentina.



Essere vissuta in una famiglia contadina ha permesso a nostra madre di conoscere, attraverso l’esperienza diretta ed il lavoro, tutte le materie prime tipiche utilizzate nella creazione della pasta fresca e delle pietanze locali. Conoscenze e segreti che le hanno permesso, sin dai primi anni della sua esperienza, di creare prodotti genuini, freschi, carichi di tutta la sapienza e l’amore della tipica mamma salentina.
Una passione contagiosa anche per la nostra famiglia, da sempre al suo fianco, che nel 1999 ci ha permesso di crescere ancora.
 
 

La mia famiglia ed i miei figli hanno sempre frequentato il nostro piccolo laboratorio, curiosi di scoprire e di imparare; anche da studenti, nel tempo libero, non mancavano di essere al mio fianco. L’Orecchietta è stata sin da subito un laboratorio a conduzione familiare; grazie all’entusiasmo di Antonio, mio marito, e di Simona e Mino il nostro piccolo laboratorio è cresciuto, si è specializzato allargando l’offerta di prodotti e servizi.
Oggi tutti insieme portiamo avanti con la stessa cura e dedizione un mestiere che contiene in se l’anima più profonda e genuina del nostro territorio.